Segnali che ti stai accontentando in amore

Il termine accontentarsi può avere una valenza mista in quanto può assumere una connotazione positiva o negativa in base al contesto. Dal dizionario Treccani: accontentarsi = essere o ritenersi contento. Implica un grado di soddisfazione adeguato o accettabile, anche se non ideale. Non vuol dire rassegnarsi o subire, oppure fare finta di essere appagati.

Il vecchio detto “Chi si contenta gode” indica proprio questo: colui che non pretende di andare oltre le sue possibilità, e si gode quel che ha raggiunto. Non esclude nemmeno ambire a qualcosa di meglio: possiamo benissimo goderci questo momento, e al tempo stesso progettare un futuro migliore. Per esempio, potremmo sicuramente accontentarci di trovare inaspettatamente una somma di denaro anche se modesta, tuttavia non ci accontenteremmo di ricevere uno stipendio al di sotto dello standard salariale.

Quando ci accontentiamo senza saperlo

A volte ci si accontenta senza rendersi conto: ci si auto-convince di essere del tutto appagati, o che il partner sia in tutto e per tutto la persona che vogliamo al nostro fianco. La nostra psiche è molto complessa, a volte, pur di evitare frustrazioni, conflitti interni ci convinciamo di volere quello che abbiamo, o di non volere quello che ci manca. Un processo inconscio che nella psicologia è definita dissonanza cognitiva.

In pratica facciamo come nella favola de “La volpe e l’uva”. Questo spiega perché certe coppie dichiarino una piena soddisfazione (in buona fede), anche se dall’esterno le mancanze della coppia, o il loro accontentarsi, ci appare evidente.

Perché ci accontentiamo di relazioni mediocri, che non ci appagano e che non vogliamo davvero? Come capiamo che ci stiamo accontentando? Charles Bukowski definiva così le persone che restavano insieme pur di non restare sole: “Accontentarsi di chiunque pur di non restare soli. Se dovessi spiegare a parole l’infelicità, lo farei così”…

Certo non bisogna nemmeno cadere nella trappola opposta, quella di cercare l’uomo o la donna perfetti. Non accontentarsi in amore non significa cercare la perfezione; ma significa cercare felicità, complicità, emozioni, passione e soprattutto rispetto.

Può sembrare difficile, ma in realtà, l’accontentarsi ha dei segnali molto evidenti nella vita di tutti i giorni.  Magari si sta bene in coppia nel momento iniziale, però man a mano che il rapporto va avanti ci si adatta a certe situazioni che prese singolarmente non implicano grandi sacrifici, ma nel lungo periodo, tutte insieme, portano rancore, rabbia, delusione, frustrazione, insoddisfazione. Perché l’accontentarsi in una relazione sentimentale diventa disfunzionale?

Il fatto è che ci sono una miriadi di casi in cui è meglio chiudere una relazione piuttosto che accontentarsi. Per esempio quando non si è ricambiati, quando ci si trova in una relazione complicata che esaurisce ogni energia o quando si vive una storia abusiva, dove più si è maltrattati, più ci si sente legati e attratti. O quando si capisce che l’innamoramento che si sta sperimentando sta distruggendo la propria vita e la propria personalità.

Quando ci annulliamo per l’altro, quando veniamo meno alle nostre necessità, quando diciamo sempre di sì per paura che un no possa generare un’offesa e quindi un conseguente distacco. Quando facciamo da terzo incomodo! E’ chiaro che accondiscendere alle situazioni appena elencate non solo non fa bene, ma fa proprio tanto male.

Perché è importante non accontentarsi?

Perché può salvarci la vita, darci una nuova prospettiva sull’esistenza. Di aumentare la nostra autostima. Ci permette di fare un salto di qualità e di innamorarci nel modo più sano, in una relazione sana, con una persona sana. Ci sono amori che sono camere a gas e innamoramenti che sono delle vere e proprie trappole mentali, ecco perché in questi casi è importante allontanarsi, sul serio e per davvero, lasciare andare, liberare mente e cuore. Distaccarsi al 100% senza ripensamenti, rimpianti e rimorsi.

La verità è che dovremmo tutti restare single fino a quando non troviamo qualcuno che è  compatibile con il nostro carattere. Quando questo non accade, si finisce per litigare per ogni cosa semplicemente perché non si è sulla stessa lunghezza d’onda.

Star bene senza avere per forza qualcuno nella propria vita, è la più grande battaglia che una persona possa vincere. La solitudine non è una cosa negativa ma è un modo per conoscersi meglio. Stare bene da soli è il primo passo per la felicità. Solo le persone che non si accontentano mai di chiunque sono capaci di andare avanti senza paura e affrontare le avversità. La solitudine va assorbita, capita, percepita affinchè la mente si apra e rifletta su cosa fare. Stando soli con noi stessi, nel buio, siamo vicini a quella che Jung definisce “l’Ombra”, ovvero l’aspetto più nascosto e segreto del nostro essere.

Impariamo ad ascoltarci

Impariamo ad avvertire ciò che sentiamo veramente, a decifrare i messaggi preziosi che arrivano da dentro. Prendiamo confidenza con quello che la vita ci sta dicendo e indicando. Un amore mediocre diventa pericoloso se diventa il mezzo esclusivo per la nostra realizzazione, deviando esclusivamente sulla relazione i nostri bisogni emotivi.

Quando ci si accontenta si tende a colmare quel vuoto con dei sostituti. Il classico esempio è dato dal rifugiarsi nel cibo in modo ricorrente, le maratone di serie tv divengono una fondamentale consolazione così anche come lo shopping, il gioco d’azzardo e l’alcol. In alcuni casi creiamo con loro un rapporto morboso, assoluto, distruttivo e dimentichiamo che loro non sono il nostro vero amore, quello che in realtà stiamo cercando. Sono dei rimpiazzi con cui fingiamo di appagarci, che crediamo indispensabili per calmarci, per sentirci completi.

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO FONTE https://psicoadvisor.com/segnali-che-ti-stai-accontentando-in-amore-28354.html

Un pensiero riguardo “Segnali che ti stai accontentando in amore

Rispondi a Luca Pelorosso Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close