Perché mentiamo? Le ragioni di una bugia

Vi sarà capitato di domandarvi perché mentiamo. In generale, mentiamo per il timore delle conseguenze di una determinata situazione; qualcosa che abbiamo fatto, che non abbiamo fatto, di cui abbiamo sentito parlare, che abbiamo visto, che abbiamo detto o che abbiamo saputo.

Vi siete mai chiesti perché mentiamo? In questo articolo parleremo di cosa si nasconde dietro una bugia.

Secondo l’Accademia della Crusca, mentire è “l’atto di dire o di manifestare il contrario di quanto si sa, si crede o si pensa”. Di conseguenza, la bugia è l’espressione o la manifestazione del contrario di ciò che sappiamo, crediamo o pensiamo.

D’altro canto, ingannare significa “dare alla bugia una parvenza di verità” o “indurre qualcuno a prendere per vero ciò che non lo è, avvalendosi di parole e di azioni fittizie o finte”. Come potete notare, la bugia fa riferimento al fatto che il contenuto di un messaggio non riflette adeguatamente la realtà. L’inganno rappresenta il concetto chiave di intenzionalità o di atto volontario.

Perché mentiamo?

Come dicevamo, mentiamo per timore delle conseguenze. Mentiamo per dare la colpa a un’altra persona e, così, non assumerci le responsabilità, per ferire qualcuno o per non affrontare problemi che riguardano noi o i nostri cari.

Mentiamo per nascondere qualcosa. Per evitare di provare la vergogna che si prova per quanto fatto o per le sue conseguenze. Ancora, se si scopre che aver mentito può avere conseguenze negative, a volte peggiori di quelle procurate dal dato o dal fatto che si cerca di nascondere.

Non diciamo la verità anche per ottenere un vantaggio su qualcun altro o per ottenere un beneficio che altrimenti dubitiamo di poter ottenere. La bugia e l’inganno sono strumenti per raggiungere determinati obiettivi, pertanto parliamo di strumenti. La bugia è molto spesso un tentativo di controllare e di manipolare il comportamento altrui.

Solo le donne e i medici sanno apprezzare la necessità della bugia e i suoi benefici.

-Anatole France-

Pinocchio con il naso lungo

Ma mentiamo anche per altri motivi, complessi e di diversa natura. A volta la bugia ha un fine “positivo”: aiutare qualcuno, come succede con le bugie bianche. Ma anche per lusingare, per far piacere o per cercare di far felici gli altri.

Un altro dei motivi per cui mentiamo è per non ferire gli altri, per evitare conflitti personali o familiari o per non inficiare i piani propri e altrui. È tipico non volere che gli amici o la famiglia scoprano qualcosa di negativo su di noi o qualcosa che li possa danneggiare.

In molti casi c’è una reale e fondata paura che familiari, amici o persone vicine soffrano per quanto accaduto e evitare di ferirli ci spinge a non dire la verità. D’altra parte, la bugia può essere anche un modo semplice e diretto per proteggere la propria intimità.

La bugia nasconde quasi sempre una paura

Il bugiardo nasconde quasi sempre il timore, fondato o meno, che la verità venga a galla. Questo racchiude, a sua volta, la paura di:

  • Essere da meno rispetto agli altri.
  • Non raggiungere un obiettivo professionale, perdere un affare o non soddisfare una richiesta.
  • Essere meno attraenti.
  • Non volersi bene o non apprezzare se stessi.
  • Non essere rispettati.
  • Perdere o non vincere qualcosa.

Nella maggior parte dei casi, questo timore può derivare da motivi, sul momento, plausibili. Ma che non lo sono più a lungo termine. Con il tempo, è difficile che una bugia resista al contrasto con i fatti o che serva a soddisfare gli obiettivi che si sarebbero perseguiti con essa. In molte occasioni, inoltre, per mantenere la credibilità della bugia, ci vediamo costretti a continuare a mentire.

Un altro timore per cui mentiamo

Un altro timore importante tanto quanto quello precedente, se non di più, è quello dell’ulteriore punizione che possiamo subire se si scopre che la bugia detta aveva lo scopo di coprire la responsabilità o la colpa propria o altrui. A volte, a indurre una persona a perseverare nella menzogna è il desiderio che non si scopra che si sta mentendo.

È più facile prendere un bugiardo che uno zoppo.

-Anonimo-

Perché mentiamo

Tutti abbiamo, chi più chi meno, l’ansia di dare agli altri una buona impressione. Quando vogliamo salvare la faccia a tutti i costi, possiamo arrivare a mentire per presentare o per conservare una buona immagine di noi stessi. Come abbiamo potuto osservare, mentiamo per una serie di motivi.Tuttavia, dietro ogni bugia si cela la paura di conseguenze che non vogliamo si verifichino.

Fonte: https://lamenteemeravigliosa.it/perche-mentiamo-le-ragioni-di-una-bugia/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close