Detox digitale: disconnetterci per connetterci davvero

Disconnettersi per riconnettersi è un meraviglioso modo di renderci conto di ciò che ci perdiamo ogni giorno.

Il detox digitale aiuta a calmare lo stress e a connetterci con la realtà che ci circonda.

Viviamo sempre connessi a qualcosa, sia esso lo smartphone, il computer o un tablet. Il mondo digitale è diventato una parte fondamentale della nostra routine quotidiana. Il cellulare, infatti, è il primo oggetto che usiamo al risveglio e l’ultimo che riponiamo quando è ora di dormire. Ci accorgiamo di quanto tempo trascorriamo immersi in questo universo digitale? Se ne fossimo davvero consapevoli, faremmo in modo di evitarlo, adottando soluzioni come ritiri spirituali o un vero e proprio detox digitale.

Cosa succederebbe se smettessimo di dedicare così tanto tempo ai social network? Probabilmente alcune persone inorridirebbero e diventerebbero nervose al solo pensiero; ma fino a qualche anno fa non esistevano nemmeno.

Ovviamente non c’è da essere drastici e ripudiare ogni tipo di contatto con il mondo digitale, ma dovremmo essere più responsabili rispetto all’uso che ne facciamo, dovremmo servircene con moderazione ed evitare che si “approprino” della nostra vita.

Si tratta di liberarci da questa crescente necessità di essere sempre connessi e di evitare così la dipendenza dalla tecnologia. Per riuscirci, potremmo cominciare con un detox digitale, una disconnessione dalla tecnologia per connetterci con la realtà, cioè con noi stessi e con gli altri. Ma vediamolo più nel dettaglio.

Disintossicarci al livello tecnologico può accrescere il nostro benessere

Smartphone

Cos’è un detox digitale?

Un detox digitale, o disintossicazione digitale, consiste nel prendersi una pausa dal mondo digitale. Si tratta di disconnettersi dai social network, da internet e da tutte le nuove tecnologie in generale, di spezzare questo legame digitale che abbiamo creato e che occupa una parte sempre maggiore del nostro tempo. Per occuparci piuttosto di questioni più importanti, curare le relazioni interpersonali, interrogarci sul nostro stato fisico ed emotivo o portare a termine la lunga lista di cose da fare che diventa sempre più lunga.

La parola detox è ovviamente un prestito dall’inglese, ma il suo significato non è altro che “disintossicazione”. Si tratta di espellere tutto ciò che c’è di tossico in un organismo, in questo caso il mondo digitale. Poiché, sebbene in alcuni momenti si riveli molto utile, e a tratti anche divertente, il suo utilizzo ha anche dei risvolti negativi.

Non si tratta di chiudere definitivamente il nostro rapporto con il mondo digitale, ma semplicemente di diventare più consapevoli dell’uso che ne facciamo, del tempo che sprechiamo e di quello che ci perdiamo per stare connessi.

Consigli per una disintossicazione digitale

Disintossicarsi dal mondo digitale può sembrare facile, ma in realtà non è esattamente così. Ormai siamo troppo abituati al internet come parte della nostra vita quotidiana. Per questo c’è bisogno di molta costanza e determinazione per riuscire a separarsene. I seguenti consigli vi saranno sicuramente d’aiuto. Ecco cosa bisogna fare:

  • Stabilire il momento giusto per il detox digitale. Bisogna decidere un orario per la disintossicazione. Ovviamente il momento giusto varierà da persona a persona. Potrebbe essere il fine settimana, ma anche una determinata fascia oraria ogni giorno. L’importante è iniziare, dovesse trattarsi anche di pochi minuti. In questo modo riusciremo a creare un’abitudine.
  • Procedere un passo alla volta. La fretta non è mai positiva. Nessuna disintossicazione può avvenire dal giorno alla notte. È importante costruire con pazienza e gradino dopo gradino la scala che ci porterà al nostro benessere.
  • Imparare a conoscere meglio se stessi. Conoscerci, interrogarci sui nostri interessi e i nostri sentimenti ci aiuterà a comprendere meglio la nostra necessità di essere sempre connessi. Cosa stiamo evitando? Di cosa abbiamo bisogno? Che rapporto abbiamo con la solitudine? L’importante è essere coscienti del fatto che potremmo vivere benissimo anche senza il mondo digitale.
  • Ciao Ciao notifiche! Molto spesso le notifiche si trasformano in un calvario. Una dopo l’altra ci impediscono di concentrarci e talvolta riescono persino a interrompere le conversazioni che stiamo avendo con gli altri. Avere sempre le notifiche e la suoneria attivate può crearci ansia e accrescere il nostro bisogno di restare connessi.
  • Cercare qualcos’altro da fare. Che si tratti di prendere un caffè con un amico, di leggere un buon libro o di praticare uno sport poco importa. Fare programmi e svolgere attività che ci piacciono per occupare il nostro tempo libero è sempre una buona idea.
  • Essere più empatici. Metterci nei panni degli altri è fondamentale. Se quando siamo insieme ai nostri amici o ai nostri familiari passiamo tutto il tempo con lo sguardo fisso al cellulare, al computer o al tablet gli stiamo mostrando una totale mancanza di rispetto.

D’altra parte, una buona idea potrebbe essere anche quella di evitare di portare con noi il cellulare quando andiamo a dormire. In questo modo potremmo evitare di essere “contagiati” dalle emozioni derivanti dalla nostra recente esperienza nel mondo digitale e la qualità del nostro sonno migliorerebbe di certo.

Ciononostante, alcune persone  non hanno bisogno di una semplice pausa dal mondo digitale, bensì necessitano di un vero e proprio aiuto professionale. Ciò deriva dal fatto che alle volte la dipendenza è così forte che disconnettersi diventa impossibile.

Amiche al bar

Benefici del detox digitale

Esistono numerosi benefici legati alla realizzazione di un detox digitale, di seguito un elenco dei più importanti:

  • Rilascio dello stress
  • Più tempo per se stessi
  • Migliore gestione del tempo
  • Incremento dell’empatia
  • Più tempo per socializzare con gli altri creando legami di qualità
  • Relazioni più autentiche
  • Più tempo libero
  • Tendenza a essere più tranquilli e rilassati
  • Maggiore consapevolezza di sé

La disintossicazione digitale favorisce una migliore connessione con il mondo circostante, con gli altri e con se stessi. Ci dà la possibilità di fare qualcosa di diverso e di stabilire meglio le nostre priorità, invece di perdere tempo guardando immagini o video. Un detox digitale è un’opportunità per connetterci con la realtà e potenziare al massimo il nostro tempo libero.

Disconnettersi per riconnettersi è un meraviglioso modo di renderci conto di ciò che ci perdiamo ogni giorno.

FONTE: https://lamenteemeravigliosa.it/detox-digitale-disconnetterci/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close