Ansia nei bambini e assenze scolastiche

Nei bambini ansiosi si possono presentare anche diversi sintomi somatici come mal di testa, mal di stomaco e stanchezza

Ansia nei bambini e assenze scolastiche

La scuola svolge un ruolo chiave nello sviluppo intellettivo, emotivo e sociale dei bambini. Le frequenti assenze da scuola sono fattori di rischio per molti aspetti.

Ad esempio, per quanto riguarda l’isolamento sociale, gli scarsi risultati accademici e la disoccupazione futura. Il dipartimento dell’istruzione ha calcolato che nel Regno Unito, nel 2016, l’ammontare dei giorni di assenza degli alunni a scuola è pari a 56,7 milioni e il 10.8% dei bambini è stato considerato “persistentemente assente” a causa della mancanza di presenze durante l’anno scolastico (10% o più). Naturalmente vi sono diverse ragioni per cui un bambino si assenta da scuola, come problemi di salute, personali, familiari, scolastici e legati alla comunità di appartenenza.

Ansia e assenze a scuola: lo studio

Diversi studi hanno evidenziato come una scarsa salute mentale sia associata ad una ridotta frequenza scolastica e all’ansia; quest’ultima è considerata nella letteratura un importante fattore di rischio per le assenteismo scolastico. Vi sono diversi aspetti legati alla scuola che possono indurre l’ansia nei bambini, ad esempio la separazione dai caregivers primari, le interazioni sociali con i docenti e con i pari e anche lo stressscolastico.

Nei bambini ansiosi si possono presentare anche diversi sintomi somatici come mal di testa, mal di stomaco e stanchezza, questi, perciò, possono contribuire all’assenza scolastica, in particolare se interpretata dagli adulti vicini ai bambini come segni di salute fisica e non come problemi legati alla salute mentale del bimbo.

Un gruppo di ricercatori della University of Exeter Medical School ha condotto uno studio sistematico pubblicato sulla rivista Child and Adolescent Mental Health, il cui scopo era per l’appunto capire il legame tra l’ansia e la scarsa frequenza scolastica, in particolare quella ingiustificata.

La ricerca è stata sostenuta dalla Wellcome Trust and the National Institute for Health Collaboration for Leadership in Applied Health Research and Care (CLAHRC) South West Peninsula (PenCLAHRC).

Di 4.930 studi in quest’area, solo in 11 sono stati soddisfatti i criteri per poterli includere nello studio. La ricerca di questi studi è stata condotta in diversi paesi come il Nord America, l’Europa e l’Asia.

Ansia e assenze a scuola: indicatori della salute dei bambini

Il gruppo di ricercatori ha classificato la frequenza a scuola in diverse categorie: l’assenteismo (totale assenza), assenze dovute a fattori medici, assenze ingiustificate e rifiuto della scuola, ovvero quando il bambino fa fatica a frequentare la scuola, a causa dal disagio provato, sebbene i genitori e gli insegnanti ne siano consapevoli.

I risultati di 8 studi hanno evidenziato una sorprendente associazione tra assenteismo e ansia, nonché il legame atteso tra ansia e rifiuto della scuola.

L’autrice principale dello studio, Katie Finning, sostiene che l’ansia provata dai bambini non solo possa riguardare la scolarizzazione dei giovani, ma che possa portare anche a peggiori risultati accademici, sociali ed economici in futuro. Per questo è importante raccogliere al più presto i segnali di allarme ed aiutare i giovani il prima possibile.

La scuola può scatenare ansia nei bambini, per questo motivo è importante rendersi conto che una grave ansia può avere un impatto significativo nello sviluppo dei bambini.

Per concludere, l’ansia può essere curata con successo grazie ai trattamenti efficaci a disposizione, tuttavia è importante capire che l’ansia può portare ad evitare le situazioni temute.

Per quanto riguarda le prospettive future, in particolare, sono necessari altri studi che monitorino i bambini nel tempo, in modo tale da distinguere chiaramente se l’ansia porti ad una chiara ed evidente scarsa frequenza o viceversa.

 

Fonte: https://www.stateofmind.it/2019/03/ansia-bambini-assenze-scuola/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close